30 October 2019

In anteprima al SEMA Show due Concept Truck customizzati by Mopar

 

  • Mopar conquista l'outdoor e presenta due esclusivi pick-up che interpretano in chiave moderna i classici della customizzazione
  • Saranno complessivamente 14 i veicoli personalizzati presso lo spazio espositivo Mopar di 1400 m² al SEMA Show
  • Ulteriori novità saranno svelate nel corso della conferenza stampa che si svolgerà al SEMA martedì 5 novembre, alle ore 7:26 p.m. (EST) /4:26 p.m. (PST)
  • La conferenza stampa sarà trasmessa online in tempo reale sul sito Mopar.com

 

Il brand Mopar parteciperà con il proprio stand alla più importante rassegna dedicata alla componentistica aftermarket per presentare due nuovi concept pick-up customizzati realizzati con l'esclusiva combinazione di accessori di produzione e prototipi firmati Mopar.

Concept car studiate per l''overlanding', la Ram 1500 Rebel OTG ("off-the-grid"), e il Concept Lowliner Mopar, la rivisitazione del pick-up Dodge serie D200 del 1968, saranno presentate per la prima volta all'edizione 2019 del SEMA (Specialty Equipment Market Association), la principale vetrina commerciale al mondo di prodotti speciali per il settore automotive.

"Queste vetture evidenziano come Mopar continui incessantemente ad esplorare e sviluppare nuove soluzioni che rispondano alle esigenze dei nostri appassionati fan e ne colpiscano l'immaginazione," ha affermato Mark Bosanac, Head of Mopar Service, Parts and Customer Care di FCA - Nord America. "Che si tratti di spingersi in luoghi remoti, o di reinterpretare gli elementi classici del design, Mopar è pronta a soddisfare i propri clienti."

Il brand esporrà complessivamente 14 veicoli customizzati e centinaia di prodotti Mopar, nel proprio spazio espositivo di oltre 1400 m² al SEMA Show, in programma dal 5 all'8 novembre presso il Convention Center di Las Vegas.

Mopar svelerà inoltre ulteriori novità nel corso della conferenza stampa al SEMA fissata per le ore 7:26 p.m. EST/4:26 p.m. PST di martedì 5 novembre. Sarà possibile seguire la presentazione online e in tempo reale sul sito Mopar.com.

 

Concept Ram 1500 Rebel OTG ("off-the-grid")
La passione per l'overlanding continua a crescere in tutto il mondo, per questo motivo il team Mopar, in collaborazione con il principali fornitori di attrezzature ed equipaggiamento per l'outdoor, ha realizzato un esclusivo concept destinato alle avventure off-road più estreme, il Concept Ram 1500 Rebel OTG.

"Rispetto alle tradizionali 'avventure in 4x4', nell'overlanding l'obiettivo finale è il viaggio in quanto tale. L'intento è quello di esplorare, piuttosto che superare ostacoli," ha affermato Joe Dehner, Head of Ram Truck and Mopar design. "Questo è il motivo per cui abbiamo sviluppato questo concept, per consentire di intraprendere il turismo di avventura in modo autonomo e confidando sulla propria vettura, esplorando località remote e interagendo con altre culture. Questa è esattamente la vettura che vorrei avere ogni volta che scelgo di spingermi su percorsi estremi 'off-the-grid.'"

Il concept OTG è derivato dal nuovo Ram 1500 MY 2020, equipaggiato con il nuovo motore EcoDiesel V-6 da 3,0 litri, che offre eccezionali livelli di coppia e maggiore autonomia di guida grazie al serbatoio da 125 litri, ideale per viaggiare su lunghe distanze.

In aggiunta alle prestazioni del modello Ram 1500 Rebel di produzione, le capacità off-road della vettura sono state migliorate grazie al kit assetto rialzato da 2" by Mopar, alle ruote Beadlock e agli pneumatici Goodyear di 35".

Il concept OTG comprende inoltre accessori concept realizzati da Mopar, come il paraurti anteriore con verricello integrato, una calandra più grande con badge R-A-M e una presa d'aria a snorkel - che contribuiscono a migliorare la capacità e le prestazioni off-road. Per proteggere la vettura quando si attraversano i percorsi più impervi, sono stati installate fasce paracolpi sulle ruote anteriori e posteriori e barre di protezione parasassi rock-rail lungo la fiancata. Un paraurti concept posteriore, adattato dal modello Tradesman 1500, migliora l'angolo di uscita della vettura grazie allo spostamento del terminale di scarico.

Inoltre, grazie alla versatilità offerta dal portellone posteriore multifunzione del RAM con porte ad apertura indipendente e ripartizione 60/40, il cassone può essere accessoriato in modo da offrire la funzionalità necessaria ad affrontare le avventure più estreme.

Una struttura speciale fissata sulla parte superiore del cassone, consente di alloggiare una tenda pieghevole al tetto a cui si accede tramite una scaletta a scomparsa. Per rendere ancora più piacevole le esperienze di overlanding, il cassone presenta un frigo-box a scomparsa  alimentato a batteria, un gruppo di cottura dotato di fornello a gas e lavello e un impianto idrico di bordo. Sul tetto della cabina è montata una ulteriore struttura, in cui riporre attrezzatura varia.

Un set di pannelli solari, apribile in qualsiasi momento per generare elettricità e disporre così di un'alimentazione elettrica di riserva, elimina la necessità di ricorrere a gruppi generatori a gas, liberando al contempo spazio per trasportare altri oggetti. Una scaletta a scomparsa sul posteriore del cassone (lato conducente) facilita le operazioni di carico e scarico. Il concept RAM è inoltre dotato di un compressore aria di bordo situato nel cassone.

Per le operazioni di recupero ed estrazione, l'OTG monta un verricello integrato nel paraurti anteriore, tavole di recupero fissate al sistema portapacchi e un martinetto al di sopra della cabina. Per illuminare a giorno la zona di campeggio nelle ore notturne, sul paraurti anteriore sono montate luci a LED per la guida off-road. Sempre per illuminare la zona di campeggio, nel paraurti posteriore sono state incorporate ulteriori luci ausiliarie a LED e luci di utilità sul sistema portapacchi posteriore.

La natura di "overlander" del concept Ram 1500 Rebel OTG si esprime ulteriormente attraverso  un look 'outdoor' che comprende finiture esterne ed interne Mojave Sand e grafica MOPAR Rebel sul cofano.

 

Il Concept Lowliner Mopar
La customizzazione di vetture classiche continua ad essere di moda nel mondo dell'aftermarket, per questa ragione i progettisti Mopar hanno recuperato un pick-up Dodge 'heavy duty' serie D200 del 1968 trasformandolo nel concept Lowliner Mopar con livrea Candied Delmonico Red e Dairy Cream, che sarà esposto questo anno al SEMA Show.

I progettisti hanno modificato il telaio originale riducendo l'altezza e allungando il passo per conferire al veicolo un aspetto più aggressivo. Hanno inoltre realizzato un frontale power-tilt personalizzato, per mettere in evidenza il leggendario motore diesel Cummins da 5.9 litri, abbinato a una trasmissione manuale a sei rapporti con leva del cambio posta sul pavimento.

L'asse anteriore del Lowliner è stato spostato in avanti di 7,6 cm per avvicinare le ruote anteriori agli angoli anteriori della vettura e migliorarne le proporzioni. Sugli assi anteriore e posteriore sono state montate sospensioni pneumatiche customizzate con tre modalità operative: assetto ribassato, altezza guidatore e rialzato.

Il design delle ruote è stato personalizzato con il look "smoothie" che ricorda le ruote in acciaio della fine degli anni sessanta. Il Lowliner monta ruote anteriori da 22" x 9,5", con pneumatici che misurano 285/35-22, e ruote posteriori di 22" x 11" con pneumatici di misura 325/35-22, che gli conferiscono un aspetto più "muscoloso".

Per ottenere spazio aggiuntivo e alloggiare le sospensioni pneumatiche, il pianale del cassone è stato rialzato di 15,25 cm. Per fare questo è stato sostituito il pavimento originale con quello di un pick-up Ram 1500 di produzione attuale. Per poter ospitare le ruote posteriori maggiorate, lo spazio per i passaruota è stato ampliato di 12,7 cm su ciascun lato.

I progettisti hanno ammorbidito il design degli esterni a vantaggio dell'aerodinamica, riducendo la presenza di grafici ed eliminando, tra l'altro, elementi quali maniglie delle porte, badge, tappo di rifornimento carburante e antenna radio.

I proiettori originali sono stati sostituiti con fari a LED da 7". Nel posteriore del Lowliner sono presenti gruppi ottici customizzati con luci di retromarcia integrate, che regalano un look moderno ad un pick-up classico. Sui parafanghi anteriori è presente il logo Mopar con la M a forma di omega, mentre sul portellone posteriore spicca  una grafica Dodge vintage.

All'interno del concept Lowliner, i sedili a panca presentano un rivestimento in pelle Blazing Saddle Tan dall'aspetto vissuto di colore arancione-ambra. Anche il rivestimento del tetto è in pelle, con il logo Mopar con la M a forma di omega ricamato. Ad adornare il pavimento è stata utilizzata una tappezzeria personalizzata di colore beige. È stato mantenuto il volante originale del 1968 con l'emblema originale Dodge "Fratzog". La strumentazione è realizzata con 7 indicatori personalizzati Mopar, montati su di uno speciale pannello in alluminio con esclusivi motivi geometrici "motore acceso". Sulla leva del cambio è montato un pomello con striature metalliche traslucide e il logo Cummins a sottolineare l'aspetto retrò della vettura.

 

Ulteriori novità Mopar
Il brand Mopar continua ad ampliare la gamma di oltre 200 accessori dedicati alla Jeep® Wrangler e presenta una Wrangler Rubicon personalizzata con retrovisori per porte tubolari e pannelli copri porta. La vettura presenta inoltre un paraurti anteriore monopezzo in acciaio stampato, con fendinebbia integrati, ganci di traino sulla parte superiore e attacchi 'D-ring' nella parte inferiore. Il paraurti è nel catalogo Mopar Production Part, ed è attualmente già acquistabile dai clienti. Il kit assetto rialzato da 2", la presa d'aria Mopar e il kit verricello Mopar Warn sono solo alcune delle numerose opzioni di customizzazione disponibili per la Jeep Wrangler.

Tra le altre vetture in esposizione all'evento figura la Dodge Challenger Mopar '19, che celebra un decennio di personalizzazioni 'dalla fabbrica' per interni ed esterni, tra cui il pacchetto Shaker Hood e il potente motore HEMI® V-8 da 6,4 litri. Assieme alla Challenger saranno esposti i concept Jeep Gladiator Scrambler - ispirato alla tradizione -  e Jeep Gladiator J6, allestito con accessori Mopar, oltre ad una Plymouth Fury del 1958, resa famosa nel 1983 per l'apparizione nel film "Christine". Come in occasione di ogni sua partecipazione al SEMA Show, Mopar esporrà anche la sua ultima 'creazione' basata sul Ram Promaster.

 

30 ottobre 2019

 

 

Latest Videos

Advanced Search

Search...

From
To
Search

Images


Download

Related images


File Attachments


Links


x

Rights of use

The texts and images and the audio and video documents made available on media.fcaemea.com are for reporting purposes on social media networks, or by journalists, influencers and media company employees as a source for their own media editorial activities.

The texts, images and the audio and video documents are not for commercial use and may not be passed on to unauthorized third parties.

In addition, see Terms and conditions of access http://www.media.fcaemea.com/info/terms-and-condition

    I have read and agree.